Oil&nonOil Verona 2020, tante iscrizioni anche ad agosto

  FIERA, Oil&nonOil Verona 2020

La pausa estiva non ha rallentato l’afflusso delle iscrizioni per la quindicesima edizione di Oil&nonOil, in programma dal 21 al 23 ottobre a Veronafiere: numerose le adesioni pervenute anche nel mese di agosto

Tra i partecipanti ci sarà il Gruppo Gavio, tra i principali dell’industria italiana, nato all’inizio del Novecento a Castelnuovo Scrivia (AL) e attivo in diversi settori: gestione delle reti autostradali, realizzazione di grandi opere infrastrutturali, trasporti e logistica, tecnologia, servizi assicurativi. Gavio, ospite anche della passata edizione, sarà presente con G&A, iOne Solutions, OMT e PCA.

G&A, con sede operativa a Sannazzaro de’ Burgondi (PV), è una delle realtà leader nel settore del trasporto dei prodotti petroliferi in Italia, con un parco veicolare di più 300 mezzi trainanti e oltre 400 semirimorchi.

iOne Solutions, sede operativa a Parma, marchio recente ma con un’esperienza ventennale nelle tecnologie informatiche alle spalle, si occupa, tra l’altro, di sistemi di gestione dei pagamenti e delle transazioni online, di sistemi di automazione dei piani di carico, dei depositi e delle raffinerie e dei punti vendita offrendo piattaforme software gestionali specificamente dedicate alla distribuzione dei carburanti e ai trasporti e alla logistica.

OMT, fondata a Tortona (AL) nel 1928, una delle prime aziende italiane a produrre cisterne da trasporto, si è specializzata nella produzione di motrici e semirimorchi per prodotti petroliferi (diesel e benzina), bitume, prodotti chimici e GPL, acquisendo una posizione di leadership.

PCA è una società di brokeraggio indipendente e internazionale che opera dal 1988 nel campo della consulenza assicurativa e riassicurativa. Il metodo che propone si basa su una forte integrazione tra consulenza, intermediazione assicurativa e gestione ordinaria e straordinaria: la gestione delle assicurazioni è una componente del più ampio ambito della gestione dei rischi.

A Oil&nonOil 2020 ci sarà anche IMA Servizi, società di Casale sul Sile (TV) che si propone come partner globale per le stazioni di rifornimento, dalla progettazione alla costruzione, dalla manutenzione al controllo metrologico, dalla rivendita di ricambi alla consulenza. L’azienda veneta ha tra i suoi clienti grandi compagnie oil & gas, retisti di varie dimensioni e privati. La sua gamma di servizi si estende anche al settore della mobilità elettrica.

Con Serbatoi Cemin Eurotank di Transacqua (TN), altra storica azienda che si è iscritta alla manifestazione, si parla ovviamente di serbatoi: a doppia parete, a mono parete, a progetto su specifiche tecniche, per il contenimento del pellet sfuso, trasportabili, fuori terra… Il catalogo comprende anche pozzetti e chiusini, erogatori e accessori e altre costruzioni metalliche.

Agli iscritti si è aggiunta anche Silea Liquid Transfer di Ozzano dell’Emilia (BO), che dal 2012 ha rilevato il ramo più importante di Silea, comprendente la progettazione e realizzazione dei seguenti prodotti: bracci di carico per cisterne ferroviarie, stradali con configurazioni standard e speciali; bracci flottanti per serbatoi; scale retrattili per pensiline di carico e una linea di pompe volumetriche a palette di vari diametri.

Tra le presenze confermate c’erano già Agla Elettronica, Alkom Autocisterne, AmSpec Italia, Archigia, Assytech, Brin Company, CashPos, Co.Me.Ca., Elaflex Italia, Emme Informatica, Emme Retail, Fortech, Ham Italia, I Bilanciai, Icad Sistemi, Intrapresa, Isoil Impianti, Maser, Metalscreen, Motorsistem, Sapio, Schermolux Illuminotecnica, Sialtech (Società Italiana Additivi Lubrificanti & Technology), Sol, Tecnocryo, Tecnogas, Union Gas Metano, Vanzetti Engineering, Visual e Walter Tosto di cui abbiamo parlato nei precedenti articoli (vedi tutti).

Veronafiere ha confermato le date della rassegna, la prima fisica organizzata nel quartiere espositivo dopo il periodo di lockdown imposto dal coronavirus, rafforzando le procedure di prevenzione: gli ingressi, i padiglioni e le aree esterne, infatti, sono stati ridisegnati alla luce del nuovo protocollo “Safebusiness”, concordato e validato da istituzioni, autorità sanitarie e dall’Associazione esposizioni e fiere italiane (Aefi).

 

Le iscrizioni a Oil&nonOil si chiuderanno il 10 settembre 2020.

Scopri come partecipare!