Istanze autorizzazioni per depositi fiscali e presupposti per rigetto: carenza normativa e tutele per il contribuente

  FIERA, Oil&nonOil Verona 2021

Intervento a cura di Avv. Bonaventura Sorrentino, Partner Studio legale e tributario Sorrentino Pasca Toma

La pratica dell’illegalità nel settore petrolifero coinvolge da anni la filiera commerciale, comportando un danno rilevante all’Erario ed agli operatori onesti del settore.
Un’operatività fraudolenta, tipicamente posta in essere perfezionando rapporti commerciali – indiretti e non evidenti – tra soggetti (persone fisiche o società) di identità nazionale o estera, un’attività praticata usando schemi e metodi di evasione fiscale o di elusione che risultavano e risultano tutt’oggi complicate da individuare nell’immediatezza dei fatti. Ciò lascia intendere l’importanza di verifiche e controlli tempestivi e dunque la necessità di un uso sempre maggiore di strumenti o metodi digitali su tutta la filiera.
Si può parlare di iniziale incertezza del legislatore nel formulare la normativa di contrasto alle frodi, forse per inconsapevolezza delle tecniche di evasione e della entità della loro conseguenza sull’Erario (si parla di un’evasione tra iva ed accise di 6 miliardi di euro), senza considerare i danni che esse procurano in termini di concorrenza sleale.
La più recente normativa ha sicuramente inciso notevolmente sulle pratiche illegali, frenandone l’ampiezza. Tuttavia, si rende necessaria una fase attuativa chiara ed integrazioni e chiarimenti al fine di evitare che un’erronea applicazione delle norme, per carenza interpretativa, possa ledere anche l’operatività di un’imprenditoria sana.

Novità importante

DETERMINAZIONE DIRETTORE GENERALE DELLE DOGANE DEL 15 NOVEMBRE
Lo Studio legale esaminerà la determinazione direttoriale del 15 novembre 2021, emanata dal Direttore generale dell’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli; un provvedimento importante che va ad incidere sensibilmente, tra le altre, in termini interpretativi e di completamento della normativa di merito, sui poteri ed i controlli attraverso i quali l’amministrazione finanziaria esplica le incombenze necessarie per assicurare la gestione dei tributi ed effettua interventi presso soggetti che svolgono attività di distribuzione dei beni, per verificare l’osservanza di disposizioni nazionali.
La determinazione incide anche, in termini di chiarimenti, sui requisiti per il rilascio dell’autorizzazione ad esercitare attività con i depositi di prodotti energetici in regime di deposito fiscale; il provvedimento riporta indicazioni esegetiche con riferimento ai provvedimenti autorizzativi rilasciati e da rilasciare e le condizioni per il diniego, la revoca e la sospensione degli stessi.
Tematiche di rilievo, che necessitavano di chiarimenti ed approfondimenti delegati appunto, per taluni aspetti essenziali, al Direttore generale delle Dogane che in questo documento si esprime nel dettaglio.
Un documento che lascia comunque spunti di criticità che verranno affrontati dai professionisti dello Studio legale e tributario Sorrentino Pasca Toma nel corso del seminario.

 


Per approfondire l’argomento iscriviti al convegno organizzato dallo Studio Legale Sorrentino Pasca Toma!

giovedì 25 novembre 2021
16:30-18:00 • SALA VERDE, Padiglione 12
Istanze autorizzazioni per depositi fiscali e presupposti per rigetto: carenza normativa e tutele per il contribuente

>> ISCRIVITI


 

Tematiche

1) Le nuove norme del Testo Unico Accise in materia di rigetto, revoca e sospensione delle licenze per deposito fiscale, deposito conto terzi (trader), depositario registrato: carenze interpretative ed applicative

2) Ricorsi amministrativi per l’annullamento del provvedimento ed i presupposti per sospensiva

3) Criteri di ragionevolezza del provvedimento ed abuso di potere

4) Necessità di integrazioni normative e chiarimenti interpretativi per la lotta alle frodi nel settore petrolifero

5) Riflessioni sulla Determinazione Direttoriale del 15 novembre 2021 del Direttore Generale della Agenzia delle Dogane

6) Considerazioni sull’incidenza delle richieste in corso e su quelle rilasciate

Intervengono:

Avv. Bonaventura Sorrentino, partner Studio legale e tributario Sorrentino Pasca Toma
Avv. Emanuela Pasca, partner Studio legale e tributario Sorrentino Pasca Toma

 


 

Per approfondire l’argomento iscriviti al convegno organizzato dallo Studio Legale Sorrentino Pasca Toma!

giovedì 25 novembre 2021
16:30-18:00 • SALA VERDE, Padiglione 12
Istanze autorizzazioni per depositi fiscali e presupposti per rigetto: carenza normativa e tutele per il contribuente

>> ISCRIVITI