I marchi indipendenti della rete: identità e soluzioni di crescita

L’evoluzione della rete ha subito un’accelerazione in seguito al graduale disimpegno delle compagnie  petrolifere nel downstream. Il fenomeno riguarda vari paesi e in Italia la rete pare muoversi verso una pericolosa frammentazione. Nel nostro Paese paiono assenti iniziative efficaci contro il fenomeno, mentre in  Europa si sono adottate diverse, calzanti soluzioni.

La descrizione della crescita dei marchi indipendenti , la loro identità, la loro collocazione geografica e le loro caratteristiche possono aiutare a valutare le azioni da intraprendere per evitare un dannoso isolamento dei soggetti attivi, che rischia di compromettere la stessa vita delle imprese. Aggregarsi è una risposta, ma quali soluzioni scegliere in relazioni agli aspetti imprenditoriali  e ai vincoli che si vogliono condividere? Perché nel nostro Paese, nella distribuzione dei carburanti, risultano quasi sempre deboli e inefficaci  i tentativi di condivisione e collaborazione imprenditoriale?

 

Relatori: Orietta Maizza (Mise), Natalino Mori (Fai-Transadriatico), Riccardo Piunti (Consulente settore energia), Alessandro Proietti (Assoindipendenti), Andrea Rossetti (Assopetroli-Assoenergia)Bonaventura Sorrentino (Studio Legale Sorrentino-Pasca-Toma)
Modera: Gabriele Masini (Staffetta Quotidiana)