La Icad Sistemi , dice l’amministratore Paolo Venerosi , offre risposte a  clienti  che cercano, per i controlli giornalieri e mensili, strumenti sempre più efficaci ma semplici e immediati. Tra gli operatori c’è chi propende per una gestione in casa dei servizi e chi preferisce avere un servizio chiavi in mano che va dalla consulenza all’ installazione sul campo delle attrezzature di automazione fino alla ricezione e analisi dei dati di vendita

 

 La rete vede sempre più protagonisti gli imprenditori indipendenti: quali strumenti mettete a disposizioni di questi “nuovi” imprenditori per la singola stazione, le piccole e le grandi reti?

Uno degli strumenti su cui ICAD Sistemi punta maggiormente sono le carte di fedeltà che possono essere carte di pagamento a fine mese o prepagate, quelle per il caricamento dei punti fedeltà o carte flotte come la DKV e la UTA, oppure buoni elettronici. Più in generale la nostra missione aziendale è quella aiutare  i nostri clienti a ottimizzare le strategie commerciali offrendo servizi all’avanguardia.  Per fare questo ICAD Sistemi mette a disposizione dei propri clienti le conoscenze acquisite nella gestione dei dati di vendita, della giacenza di carburante, invio dei prezzi di vendita, e soprattutto negli strumenti di fidelizzazione del parco clienti.

 

Le figure imprenditoriali che sono protagoniste di questo cambiamento della rete hanno una propensione all’automazione e digitalizzazione, alla raccolta dati? Oppure occorre anche un vostro lavoro di formazione?

I clienti cercano strumenti sempre più efficaci ma allo stesso tempo semplici e immediati per quanto riguarda i controlli giornalieri e mensili. Sicuramente un aspetto importante è quello della formazione e consulenza sulle possibilità di gestione dei servizi  tramite l’automazione e la digitalizzazione delle informazioni.  C’è chi propende per una gestione in casa dei servizi e chi preferisce avere un servizio chiavi in mano che va dalla consulenza all’ installazione sul campo delle attrezzature di automazione fino alla ricezione e analisi dei dati di vendita . E’ importante consentire un controllo puntuale  sulla performance di vendita, piuttosto che sui prodotti venduti o sulle statistiche di vendita incrociate con le variazioni del prezzo unitario

 

Si sta affermando una cultura della raccolta e della analisi dei dati per azioni di fidelizzazione o il potenziamento di particolari servizi (sconti…)?

C’è un forte aumento della richiesta di buoni elettronici da parte di tutti gli operatori o comunque di buoni carburante che  offrono dei vantaggi da un punto di vista fiscale. In particolare se sono usati come benefit per i dipendenti l’agevolazione ha un limite per un valore complessivo a dipendente di 258,23 euro. Entro tale soglia sono esenti dall’Irpef per i dipendenti, e interamente deducibili per l’azienda dall’IRES. Inoltre gli omaggi per i cliente del retista sono deducibili fino a 50€ l’anno.

 

Notate differenze tra le diverse aree geografiche nazionali? Quali aspetti assumono particolare risalto?

La cultura sull’automazione e digitalizzazione è molto diffusa al Nord d’Italia ,mentre nelle altre parti d’Italia è ancora in fase di sviluppo,  con buone aspettative di crescita a breve , soprattutto nel controllo approfondito e puntuale dei dati e nell’ ottimizzazione delle politiche di marketing che ne derivano.

 

Voi fornite anche servizi alle grandi e piccole flotte, notate un incremento di questo tipo di cliente?

Certamente , forniamo sia soluzioni hardware che servizi  alle flotte consentendogli un controllo puntuale del consumo di carburante , dunque un controllo efficace dei costi e una pianificazione del riordino, ove abbiano dei punti di rifornimento propri. Per quanto concerne le flotte petrolifere non vediamo al momento un trend di crescita.

 

Ragionate già su proposte per l’auto elettrica, il gnl o per rapporti con società di car sharing?

La gestione dei sistemi di ricarica per l’auto elettrica sono un argomento interessante che stiamo iniziando ad approfondire. Non appena i tempi di ricarica saranno compatibili con i tempi di sosta su un Punto Vendita di carburante sarà di fondamentale importanza essere in grado di fornire delle soluzioni integrate a quelle che già offriamo .

Per il GNL già gestiamo, in collaborazione con Tokheim, la fidelizzazione dei clienti di HAM Italia attraverso una specifica carta di pagamento.

Per le Società Car Sharing mettiamo a disposizione, dei retisti, la nostra collaudata piattaforma di gestione delle carte che è già in grado di soddisfarne le esigenze sia di pagamento che di fidelizzazione.