Conferme e nuovi ingressi ai vertici di Assopetroli-Assoenergia

  Carburanti

Rinnovato in parte il gruppo dirigente con l’inserimento di associati che hanno maturato esperienza negli anni scorsi. Comune e forte l’attenzione ai temi della lotta all’illegalità, della transizione e del rinnovamento. Annunciato l’ingresso di EG nell’associazione. Presentati gli accordi con Amazon ed Enea

In occasione della celebrazione del 70° dalla fondazione dell’associazione, lo scorso 15 maggio, Assopetroli-Assoenergia ha tenuto la sua Assemblea elettiva. Andrea Rossetti è stato confermato presidente e Simone Canestrelli è stato eletto vicepresidente vicario. Il ruolo di Canestrelli a capo del Comitato Extrarete è ora di Francesco Albergo. Al Comitato Tecnico Energia c’è Luca Radaelli che sostituisce Ferrari Aggradi passato a presiedere il collegio dei probiviri. Confernato Giovanni Turriziani alla guida del Comitato Tecnico Rete. Luca Vazzoler è il nuovo coordinatore del Gruppo Giovani Assopetroli.

La configurazione della rete assegna ad Assopetroli-Assoenergia un ruolo di grande rilievo nella rappresentanza e nella progettazione del futuro di centinaia di imprenditori. Lo confermano le nuove adesioni, tra le quali spicca quella di EG, annunciata in sala. Lo confermano anche i due accordi sottoscritti con Enea e con Amazon. Il primo punta all’efficientamento energetico e ad aumentare l’attenzione verso le energie e le pratiche ecosostenibili. Il secondo punta ad inserire le stazioni di servizio appartenenti agli associati Assopetroli-Assoenergia nel progetto di e-commerce Hub Counter di Amazon che vuole creare diffusi punti di consegna degli ordini effettuati da persone non sempre presenti a casa. Un servizio che permette a chi lavora di avere un punto di riferimento per la consegna e il successivo ritiro dei prodotti ordinati.

Un altro segno tangibile del mutamento che l’associazione affronta, prendendo atto di quanto sta accadendo nel mondo dell’energia, è l’adozione del nuovo logo che unisce e pone sullo stesso piano tutte le energie.

Il neo vice presidente vicario, Simone Canestrelli, ha dedicato buona parte del suo intervento al tema delle illegalità e ha suggerito concreti passi che possono contribuire ad abbattere le frodi fiscali. Un intervento che dato suggerimenti per arginare i comportamenti malavitosi che sono significativamente presenti nel settore.

Andrea Rossetti ha sviluppato il complesso tema della transizione energetica, cercando di mostrare la debolezza di tutte le posizioni che demonizzano le fonti fossili, seminando confusione e perdendo il sentiero di un percorso razionale che può consentire scelte ponderate e realistiche. Ha indicato nella storia di Assopetroli-Assoenergia la testimonianza migliore della capacità dell’associazione di cambiare con tempismo e gradualità: “Ricordiamoci -ha sottolineato – che le nostre aziende sono nate vendendo carbone e legna”