dsc02494Apre tra quattro giorni (Veronafiere, 11-13 ottobre) l’appuntamento veronese dedicato alla filiera della distribuzione dei carburanti e alle attività complementari. Un’occasione per inquadrare le prospettive del settore nelle scelte su ampia scala, ma anche per individuare le soluzioni imprenditoriali a breve e medio termine. 140 aziende, 32 convegni, seminari e workshop

Un settore immerso nei processi globali

“2030: quale mobilità, quali ‘carburanti’, quale rete?”, il titolo del convegno di apertura della XI edizione di Oil&nonoil  sintetizza bene  i temi che sono al centro del confronto sullo sviluppo del settore, ma raccoglie anche le domande di migliaia di piccoli e medi imprenditori che investono nella rete carburanti.

Oil&nonoil-Stoccaggio&Trasporto Carburanti  (www.oilnonoil.it), in programma e Veronafiere dall’11 al 13 ottobre, è il punto di riferimento dei settori produttivi e degli operatori che investono nei vari segmenti della filiera distributiva dei carburanti.

Un mondo articolato e complesso, influenzato dai grandi mutamenti e dagli accordi internazionali che riguardano il clima, l’inquinamento, la mobilità, la qualità dei carburanti e delle autovetture…

Il ruolo degli imprenditori

La frase “pensa globale, agisci locale” calza alla perfezione a migliaia di operatori della rete che hanno bisogno di incanalare il loro sforzo imprenditoriale, sviluppato su aree ristrette, all’interno di quadri di competitività globale.

Oil&nonoil offre loro gli strumenti operativi per ammodernare, automatizzare, ridurre i costi e mette a disposizione le analisi e le informazioni su cui basare le scelte di breve e lungo periodo.

I nuovi retisti hanno bisogno di agire ogni giorno, ma devono avere un punto di riferimento prospettico chiaro. Hanno bisogno di sapere come cambierà la mobilità, se le auto elettriche diverranno a breve una parte importante del parco circolante, se la movimentazione di merci e persone, sotto le spinte delle scelte in coerenza con gli accordi  internazionali, richiederà sempre maggiore offerta del metano liquido e gassoso…

Prodotti e progetti

Operatività quotidiana e progetti imprenditoriale devono miscelarsi sapientemente, utilizzando l’innovazione e l’informazione.

Oil&nonoil è la sintesi di questa esigenza. 140 aziende espongono la loro offerta commerciale già adeguata alle norme fiscali, di sicurezza ambientali, 32 convegni, seminari e workshop forniscono gli elementi per aiutare a capire come indirizzare l’azienda.

L’offerta espositiva copre ogni segmento della filiera distributiva dei carburanti dal deposito all’erogazione, ma è significativa la presenza anche  dell’autolavaggio, l’attività non oil più diffusa e redditizia.