Sarà a Verona, dall’11 al 13 ottobre, la prossima edizione di Oil&nonoil-S&TC, la fiera di riferimento per il settore della carburanti e dei servizi all’automobilista. La manifestazione proporrà soluzioni capaci di riflettere i mutamenti di un mercato in cui stanno rapidamente emergendo nuovi protagonisti e nuovi modelli di business.

immagine-ONO-15-nuova-con-sloganLa prossima edizione di Oil&nonoil-S&TC, si svolgerà a Verona dall’11 al 13 ottobre 2016, data che risponde alle richieste espresse dagli espositori per una collocazione diversa nel calendario internazionale e una perfetta alternanza annuale con l’edizione romana della manifestazione.

I profondi cambiamenti nel mercato delle energie fossili hanno avuto e continueranno ad avere ripercussioni sulla filiera distributiva dei carburanti. Cambiano i protagonisti e i modelli di business, cambiano i rapporti commerciali e mutano anche gli atteggiamenti dei consumatori, sempre più attenti ai prezzi ma anche alla qualità del servizio.
La mobilità  delle persone e delle merci  “viaggia” verso modelli che puntano sull’uso di carburanti meno inquinanti, sulla valorizzazione delle flotte e su una logistica più efficiente, su un più razionale uso del mezzo privato sia in ambito urbano che sulle grandi distanze.
Oil&nonoil sarà anche  una opportunità per la filiera del lavaggio (produttori e lavaggisti) che  sta reagendo alla crisi e cerca il rilancio.

Oil&nonoil continuerà a proporsi come fondamentale strumento di incontro per il mercato, sia qualificandosi quale momento espositivo, sia facendo dei tre giorni un appuntamento di confronto e di reale discussione sulle tendenze, sulle dinamiche, sui nuovi mercati e sulle opportunità, sulle tendenze, sulle scelte.

Gli organizzatori hanno già  avviato il confronto con le associazioni del settore che, sin dalla prima edizione, assicurano il patrocino e un dialogo critico e costruttivo.