gnlUbicato  a Castel San Pietro Terme (Bo), nei pressi del casello dell’autostrada A14, nodo strategico per il traffico merci nazionale e internazionale, il 9 giugno scorso è stato inaugurato  il nuovo impianto di rifornimento di GNL che è stato realizzato da Ham Italia per  conto del gruppo Vulcangas Ora veicoli  alimentati a gas naturale liquefatto possono contare in Italia su tre punti di rifornimento dislocati in altrettanti nodi strategici per il traffico merci.

Alla cerimonia di San Pietro Terme con la presenza di autorità, della stampa e degli addetti ai lavori, a conferma del grande interesse per questa fonte energetica, hanno fatto da cornice alcuni veicoli Stralis Iveco alimentati a gas naturale liquefatto (Natural Power C-NLG).

Fabio Pellegrinelli, Gas Business Development Iveco Italy, nel corso del suo intervento ha richiamato l’attenzione sull’importanza di questa nuova apertura che conferma e supporta la crescente domanda di trasporto sostenibile, esigenza oggi imprescindibile, verso la quale Iveco punta da sempre, e nella quale può vantare un’esperienza di oltre 20 anni.

Nelle scorse settimane IVECO ha presentato l’evoluzione più recente del Nuovo Stralis NP a gas che  dispone di un motore da 400 Cv e 1.700 Nm di coppia, esattamente come il suo equivalente diesel, dotato di  un’autonomia  di circa 1.500 km.

I miglioramenti introdotti nel Nuovo Stralis NP contribuiscono alla riduzione del 3% del costo totale di esercizio (TCO) rispetto al modello precedente da 320 CV, già in grado ridurre fino a 40% il costo del carburante rispetto al suo equivalente diesel.